Cagliari, è un big match: domani al PalaConi arriva il Milano

Si accendono i riflettori del PalaConi per la grande sfida tra Cagliari e Milano. Il match di sabato pomeriggio, inizio ore 15.30, metterà di fronte i ragazzi di mister Cocco con la terza corazzata del campionato. È la quarta gara di ritorno e la terza sfida di cartello per i rossoblu chiamati all’ennesima impresa con una delle pretendenti alla promozione. Si chiude con Milano, domani, il ciclo terribile di gare che nell’ultimo mese ha messo di fronte al Cagliari tutte le più forti della A2. E se da un lato i risultati non sono stati dalla parte di Serginho e compagni, dall’altra restano le tante certezze tra gioco e buone prestazioni. Milano sbarca in Sardegna dopo la goleada messa a segno in casa dell’ultima in classifica Castello (7 a 2) mentre i rossoblu sono reduci dalla sconfitta contro la capolista Pesarofano, rimediata nel punteggio ma non nel gioco. E se a dividere le due squadre ci sono 15 punti (Milano terza a quota 32, Cagliari con 17 punti) dall’altra non mancheranno le motivazioni, come conferma Vanderlei Bonfin nel suo messaggio ai tifosi: “vogliamo un PalaConi con i nostri tifosi, il 6 uomo in campo”.
VANDI BONFIN. “Domani sarà durissima ma abbiamo lavorato bene tutta la settimana e siamo fiduciosi – dice l’attaccante rossoblu – dobbiamo cercare di fare punti anche se sappiamo che loro sono molto forti: speriamo bene”. Per far punti contro Milano servirà “la voglia di vincere da parte di tutti – aggiunge – il nostro cammino è duro ma vogliamo conquistare la salvezza a tutti i costi e lasciare in A2 questo Cagliari”. Per il numero 2 rossoblu in questo avvio di girone di ritorno “non ha aiutato il calendario che ci ha messo contro le migliori tre squadre, quelle che fanno un campionato a parte – aggiunge – ma d’ora in poi arriveranno anche tutti gli scontri diretti: il nostro vero campionato”. Ma nonostante questo il messaggio di Vandi è chiaro: “Non partiremo battuti nemmeno contro Milano e cercheremo di fare punti”. Per l’attaccante brasiliano “fin ora ci sono state buone risposte da parte di un gruppo unito e che sta continuando a lavorare al meglio. Siamo fiduciosi per il resto della stagione quando affronteremo, in casa, molte delle squadre alla nostra portata – conclude Bonfin – ma sarà fondamentale fare risultato sempre per conquistare la salvezza”.