Cagliari, assalto al Castello. Cocco: “Momento difficile, ma ci proveremo”

Inizierà sabato, ma con mille difficoltà, il momento della verità nel girone di ritorno per il Cagliari Futsal impegnato nella difficile trasferta del campo di Castello. Archiviato il tour de force che ha messo di fronte ai rossoblù, in serie nelle prime quattro giornate, le prime tre della classifica, il Cagliari prova l’assalto ai tre punti. “Attenzione a non sottovalutare l’ultima in classifica”, avverte mister Chicco Cocco, perché di fronte avrà una squadra che sarà agguerrita e pronta a giocarsi tutte le chances salvezza. Oltre all’insidia di una squadra decisa a tutto pur di salvarsi, il Cagliari deve però fronteggiare anche le difficoltà della rosa ristretta falcidiata da infortuni e squalifiche. Certo il forfait di Piaz e Victor Lopez per squalifica, mentre dovrebbero tornare a disposizione Dessì e Costa out da qualche tempo per infortunio. “Purtroppo il nostro momento più importante e gli scontri diretti per la salvezza non iniziano nel migliore dei modi con la rosa ristretta e ulteriormente ridotta da squalifiche, infortuni e con la spada di Damocle delle diffide”, aggiunge il tecnico rossoblù.

IL MISTER. “Sapevo che sarebbe potuto arrivare un momento così difficile e di grande sofferenza ma non pensavo a questo punto, purtroppo ci sta andando tutto storto – dice – i ragazzi sono nervosi e sabato scorso abbiamo preso troppe ammonizioni rovinando una gara comunque ben giocata”. Ma adesso anche per il tecnico è tempo di guardare avanti. “Dovremo essere più attenti in tutto per uscire fuori da questo momento difficile perché il campionato è già duro di per se e non dobbiamo complicarci la vita da soli – dice – contro  Castello ci sarà da soffrire e vista la classifica siamo obbligati a vincere ma sarà molto dura mancando anche due uomini importanti. Metteremo in campo le nostre poche armi a disposizione per fare la nostra partita contro una buona squadra”. E se da un lato la luce è ancora lontana, dall’altra il mister non parte di certo battuto. “Anche se sono preoccupato per il proseguo della stagione stiamo lavorando bene e duramente – conclude – le prestazioni sono dalla nostra parte: continueremo a lottate sino alla fine”.

Ufficio stampa
Cagliari Futsal