Buldog battuti dall’Italpol. Osimani: “Decisiva la fine del primo tempo”

Buldog battuti dall’Italpol. Osimani: “Decisiva la fine del primo tempo”

Il Buldog Lucrezia esce sconfitto dalla trasferta in casa dell’Italpol per 6-3. Un match intenso quello giocato dai gialloblu che hanno pagato un break favorevole dei locali che ha indirizzato la gara a loro favore. Purtroppo non è bastato per riuscire a portare a casa dei punti preziosi per la classifica ed i ragazzi di mister Roberto Osimani incassano il secondo stop consecutivo. Pronti via ed i gialloblu passano in vantaggio con un gol di Duvancic dopo quattro minuti di gioco. I locali iniziano a macinare gioco e chiamano Corvatta ad un paio di interventi importanti, ma nulla può l’estremo difensore ospite sul diagonale di Cintado. Poi sale in cattedra Bizjak che realizza una doppietta mandando le squadre all’intervallo lungo sul 3-1. Alla ripresa delle ostilità L’Italpol allunga sul 4-1 con Batella: il Buldog Lucrezia reagisce con Jamicic, ma Bizjak è in stato di grazia siglando il 5-2 prima, e con un’autorete il 5-3 che riapre tutto. A chiudere la contesa ci pensa Ippoliti con il 6-3 finale.

IL COMMENTO “L’Italpol è un squadra forte e lo ha confermato oggi – commenta mister Roberto Osimani – Rispetto alla scorsa gara abbiamo fatto dei passi in avanti. Tuttavia la fine del primo tempo ha determinato l’andamento della gara: ad una squadra così forte se concedi tre gol di vantaggio poi è difficile riprenderli. Siamo consapevoli che per essere competitivi a questi livelli dobbiamo ancora migliorare e stiamo lavorando per questo”.

ITALPOL – BULDOG LUCREZIA 6-3 (3-1 pt)
ITALPOL: Gattarella, Cascapera, Frigerio, Batella, Bielousov, Cintado, Bizjak, Da Silva, Ippoliti, Giannone, Ferrarti, Filipponi All. Ranieri

BULDOG LUCREZIA: Corvatta, Severi, Napoletano, Rossini, Evangelisti, Duvancic, Vitale, Jamicic, Burcul, Lucarelli, Pezzolesi, Cianni All. Osimani

Sequenza reti: 0-1 Duvancic, 1-1 Cintado, 2-1 Bizjak, 3-1 Bizjak // 4-1 Batella, 4-2 Jamicic, 5-2 Bizjak, 5-3 Bizjak (aut), 6-3 Ippoliti

Arbitri: Paolo De Lorenzo di Brindisi e Roberto Scarafia di Casale Monferrato