Bressan, fedele a Ruini e al Bagnolo: “Ai playoff daremo filo da torcere”

Bressan, fedele a Ruini e al Bagnolo: “Ai playoff daremo filo da torcere”

Fedelissimo di mister Manuel Ruini, che già lo aveva allenato a Casalgrande e col quale ha in comune il nome di battesimo. Giunto a metà dalla scorsa stagione dal Bologna, Manuel Bressan si è ormai completamente calato nella realtà del Bagnolo Calcio a 5. Con lui iniziamo la chiacchierata dalla “remuntada” subita dai gialloneri contro la Sangiovannese, sabato nel finale del primo tempo, rimediata poi con una ripresa senza sbavature.

 

Bagnolo avanti 3-1 a 52 secondi dalla fine del primo tempo, ma…3-3 all’intervallo. Psicologicamente poteva essere una mazzata, invece non è stato così. Cosa vi siete detti nello spogliatoio prima della ripresa?

“Abbiamo gestito male il finale di primo tempo: negli spogliatoi ci siamo detti di mantenere la calma, perché avremmo sicuramente ripreso in mano le redini della partita. D’altronde credo che nella prima frazione di gioco avevamo subito tre tiri nello specchio della porta”.

 

Dopo 9 vittorie consecutive riesci a trovare un difetto al Bagnolo?

“Mi ricollego a quanto successo sabato: talvolta abbiamo dei cali mentali, e a questi livelli non sono ammessi, nemmeno con squadre sulla carta di livello inferiore”.

 

In un Bagnolo pieno di bomber (Marzano, Evandro, Pittella, ma anche Protega), ci sono pure i tuoi 10 gol. Soddisfatto?

“Non sono mai stato un bomber, sono un giocatore con caratteristiche differenti, ma indubbiamente fa piacere aver raggiunto la doppia cifra: anche perché come dice il mister, ho fatto dieci gol nonostante non abbia quasi mai tirato in porta. Su questo aspetto dovrò lavorare”.

 

Una voce di corridoio: Bagnolo secondo in classifica perché è capitato in un girone facile. Cosa puoi dire?

“Commento solo dicendo che ai play off daremo filo da torcere a chiunque. Le parole contano zero nel futsal e nello sport in generale”.

 

Quattro ammonizioni più un’espulsione: sei uno dei giocatori più cattivi del girone o hai semplicemente la lingua un po’ troppo lunga?

“Sicuramente la seconda, almeno un paio di ammonizioni per proteste le ho prese. D’altronde quando si è in campo capita che la lucidità venga a mancare a tratti”.

 

Sabato prossimo sul campo del Tigullio ennesimo esame di maturità. Vietato pensare che sarà una passeggiata.

“In questa categoria le passeggiate non esistono, affronteremo una squadra che avrà bisogno di punti, ma noi non facciamo sconti a nessuno: vogliamo vincere tutte le partite del girone di ritorno”.

Ufficio Stampa ASD Bagnolo Calcio a 5 – Info: alex-bartoli@libero.it – 338-7253300