Breganze verso i quarti con il Sinnai. Zanetti: “Non ci vogliamo accontentare”

Breganze verso i quarti con il Sinnai. Zanetti: “Non ci vogliamo accontentare”

Dopo il brillante successo sul Pescara, continua la marcia del Futsal Breganze nei play off scudetto. La truppa vicentina fa il proprio esordio assoluto nei quarti di finale contro il Sinnai, formazione arrivata terza al termine del Gold Round e quindi esentato dalle gare del primo turno, andate in scena tra sabato e martedì scorso.

Doppia gara contro la formazione sarda, dunque, fino a questo punto dell’anno sempre superata nel corso del campionato, ma capace di battere le biancorosse nella gara fin qui più importante, ovvero la semifinale di Coppa Italia a Bassano. Uno smacco che brucia ancora tra Cerato e compagne, giunto al termine di una partita in cui gli episodi e gli infortuni (Tardelli e Pereira in primis) hanno fatto decisamente la differenza.

Si volta pagina però adesso perché il campionato è entrato nella sua fase più importante ed il doppio confronto contro la squadra di Petruso è di quelle che mettono i brividi, ma al contempo offre una chance di non poco conto. Ci si gioca le semifinali e già il match d’andata potrebbe dare una precisa indicazione di come potrebbe essere il confronto contro le sarde.

Di certo l’attenzione è massima, perché giocatrici del calibro di Vanessa, Peque e Ribeiro sono elementi in grado di spostare gli equilibri in ogni squadra. Se stanno bene loro tutto il Sinnai viaggia a mille: un dato di fatto questo assodato dall’andamento fin qui della stagione, dove le tre nazionali hanno saputo condurre al meglio il Sinnai ad una piazza privilegiata sia nella regular season che nel gold.

Sul fronte biancorosso c’è da fare i conti con le energie: tante infatti sono già state impiegate nel doppio confronto con il Pescara. Le condizioni di Navarro e Buzignani saranno dunque ancora una volta da valutare in sede di riscaldamento pregara, mentre pare ormai del tutto ripresa Pereira, che a piccoli ma costanti passi ha ripreso una condizione accettabile dopo il suo infortunio.

Sarà la classica gara di cuore e sacrificio quella che attenderà le vicentine, come mister Zanetti sottolinea: “Non c’è dubbio che la nostra forza è la capacità di saper soffrire nei momenti difficili del match e poi sfruttare al massimo le occasioni che ci vengono concesse. Grazie al sacrificio e l’umiltà siamo arrivati a giocarci quest’anno qualcosa di importante e vogliamo continuare a farlo. “.

Il tecnico di Marostica prosegue: “Siamo tra le otto migliori formazioni d’Italia, ma non dobbiamo accontentarci perché credo che il bello venga proprio adesso. Troviamo il Sinnai con cui abbiamo ancora un conto aperto, ricordandoci com’è andata a Bassano in una partita dove tutto è andato storto. Questa volta sarà un doppio confronto e dunque possiamo meglio sfruttare le nostre possibilità.”.

Ufficio Stampa A.S.D. Futsal Breganze 2011