Breganze, un passo indietro: la squadra di Zanetti battuta dal Montesilvano

Breganze, un passo indietro: la squadra di Zanetti battuta dal Montesilvano

Altra partita affascinante in quel di Sarcedo quella in programma nella terza giornata del Girone Gold che ricordiamo vale per la formazione della griglia play off dove tuttavia sono già qualificate tutte le società del girone. Ospite al Palasarcedo è la squadra abruzzese del Montesilvano, campionesse d’Italia in carica avendo vinto l’ultimo titolo a Firenze il giugno scorso contro l’Isolotto Firenze.

Mille motivazioni anticipano una sfida che si preannuncia ricca di spettacolo visto il valore delle due squadre che si affrontano. Tra le file vicentine c’è qualche ragazza non al meglio per alcuni problemi fisici ma tutta la squadra è desiderosa di confrontarsi con la squadra campione oggi in maglia gialla.

Discreta cornice di pubblico per una partita che inizia puntualmente alle ore 16.00

E subito il Montesilvano inizia con il piglio giusto sorprendendo la squadra di casa che sembra manifestare una certa tensione e una paura non giustificata.

Dopo 36 secondi da azione di angolo è Amparo su assist di Dalla Villa a siglare il vantaggio ospite con un tiro imprendibile per Tardelli. Le lancette non compiono un altro giro di orologio che viene confezionato il raddoppio. Percussione sulla destra della vicentina Troiano che supera in velocità un paio di avversarie e mette il pallone al centro dove il pallone colpisce Pinto Dias che involontariamente manda il pallone in fondo al sacco per la più classica delle autoreti.

Uno-due micidiale che mette in crisi il quintetto berico che non riesce ad abbozzare nessuna reazione. E’ un monologo abruzzese con Tardelli che si supera a fermare una scatenata Amparo che a più riprese impegna l’estremo di casa.  Al 10,01 da angolo nato da un’altra splendida deviazione di Tardelli su conclusione della spagnola nr. 7 in casacca gialla nasce la terza rete ospite. E’ Jessica Troiano che trova lo spazio giusto per la sua prima rete di giornata in una difesa troppo arrendevole per essere vera.

A questo punto e solo dopo dieci minuti c’è una timida reazione del Futsal Breganze. Prima è Navarro Saez ad impegnare Ghanfili, poi su assist della spagnola è Buzignani a sprecare una buona opportunità. Pinto Dias vede la sua punizione respinta sulla linea da una giocatrice avversaria e dopo un diagonale fuori di Troiano è il Carraro Breganze che non sfrutta una preziosa occasione con Pereira che calcia fuori un preciso assist di Prando.

Primo tempo che termina sul 3 a 0 per la squadra ospite che soprattutto nei primi dieci minuti è stata padrona del rettangolo di gioco e poi ha saputo amministrare il vantaggio creatosi.

Negli spogliatoi mister Zanetti richiama la squadra e le indicazioni date scuotono la squadra.

Intensità ed agonismo sono diversi sin dalle prime battute della ripresa.

Buzignani spreca un’occasione sola davanti al portiere e dall’altra parte è Troiano a colpire il palo su azione personale.

Un tiro di Liseane è deviato fuori da Ghanfili mentre Tardelli ferma prima Amparo e poi Troiano autentiche spine per il Futsal Breganze.

Al 2,51 da angolo assist di Buzignani per Pereira e la brasiliana del Breganze sblocca lo zero nello score per la squadra di casa.

Purtroppo il tentativo successivo di Buzignani è parato mentre Amparo invece allunga per il Montesilvano battendo in uscita la nostra Gabi.

Ma il Futsal Breganze adesso c’è e non molla e riapre la partita.

Navarro Saez prima affonda centralmente nella difesa abruzzese e Buzignani coglie al volo l’opportunità per ridurre il gap (6,10).

Sempre la spagnola di Barcellona un minuto dopo semina il panico e serve Cerato il pallone per il 3 a 4.

Il Montesilvano accusa il colpo soffre le percussioni delle venete e non riesce ad uscire dalla sua meta campo.

Navarro Saez intercetta un pallone e tira… Ghanfili fa un miracolo e devia il pallone in angolo. Pochi secondi dopo ennesima situazione favorevole per il Futsal Breganze ma il numero 1 ospite devia in angolo il tiro di Cerato.

Finalmente la squadra di Francesca Salvatore esce dall’assedio e Amparo viene fermata ad un passo dal gol dalla solita strepitosa Tardelli in uscita. Purtroppo però qualche secondo dopo su un pallone che sembrava innocuo Troiano trova la traiettoria giusta per beffare la retroguardia berica.

La Carraro però non ci sta e Laurenti trova lo spazio giusto per un assist al bacio per Pereira che trova la doppietta personale.

Siamo al 12,09 e il punteggio vede avanti la squadra ospite per 5 a 4.

Al 14 minuto il Montesilvano allunga ancora. Gli arbitri imprecisi in tante situazioni regalano letteralmente un angolo agli ospiti che sugli sviluppi trovano ancora con Amparo la rete del 4 a 6.

La reazione è immediata e prima Ghanfili respinge su Pereira e poi è superlativa sulla ribattuta di Navarro Saez.

Mister Zanetti tenta il portiere di movimento e al 18.17 Cerato su assist di Buzignani trova il tempo e lo spazio per il 5 a 6. Gli spalti ribollono di tifo e Pereira vede lo spazio per il possibile pareggio ma Ghanfili è bravissima con la punta del piede a deviare in angolo il pallone.

Negli ultimi secondi di gara Il Breganze insiste alla ricerca del pareggio ma un pallone intercettato nella zona mediana permette a Dalla Villa di mettere in rete il pallone del definitivo 5 a7.

Peccato per il primo tempo regalato completamente alla squadra avversaria comunque brava a far valere esperienza e capacità tecniche ma match che deve lasciare alla squadra vicentina la consapevolezza di potersela giocare sempre anche con le squadre più forti.

Adesso a lavorare per la trasferta di Locri ma ancor di più per la Final Eight degli inizi di marzo quando a Bassano del Grappa sarà in palio la Coppa Italia 2016/2017 e alla quale invitiamo sin da adesso tutti gli appassionati del futsal veneto e tutti i nostri tifosi.

FUTSAL BREGANZE Tardelli Cerato Prando Zanetti Canaglia Laurenti Pereira Pinto Dias Navarro Saez Sevilla Rodrigo Buzignani Fincato All. Zanetti

MONTESILVANO Ghanfili Guidotti Amparo Troiano Dalla Villa Esposito Mendes Silvetti Sergi Domenichetti Sestari All. Salvatore