Breganze, ancora un turno casalingo: a Sarcedo arriva il Pescara

Breganze, ancora un turno casalingo: a Sarcedo arriva il Pescara

Torna dinnanzi al proprio sempre più caloroso pubblico il Futsal Breganze, impegnato questa domenica (fischio d’inizio alle ore 16) contro il Pescara, nel penultimo turno della regular season. In un sol fiato nel mese di gennaio si archivierà infatti la prima parte della stagione ed occorre mettere in cascina punti preziosi per meglio partire della fase che conta dell’annata, ovvero il Gold Round.

Ecco dunque che sulla strada di Cerato e compagne ci sarà questo fine settimana il Pescara, quinta forza del torneo alla caccia proprio della qualificazione alla fase più nobile della seconda parte di campionato. Un compagine, quella di mister Segundo, molto attiva nel mercato invernale e quindi decisa ad arrivare in Veneto con il chiaro obiettivo di sovvertire il punteggio dell’andata.

Una gara, quella del PalaRigopiano, dove le beriche seppure in formazione rimaneggiata (senza la giovane Prando) seppero imporsi per 3-1 al termine di una gara di grande sacrificio e fatica, vero marchio di fabbrica della truppa biancorossa in questa annata, dove nulla è lasciato al caso ed ogni gara è interpretata come fosse una finale.

Impegnativa settimana in palestra quest’ultima per le vicentine, che anche questa domenica dovranno fare a meno di Pereira, mentre si rivedrà in campo Laurenti, che scontato il proprio turno di stop potrà rimettersi a disposizione di mister Zanetti. Proprio il tecnico di Marostica inquadra con il solito occhio puntiglioso l’incontro di questa domenica: “Ci troviamo dinnanzi ad una formazione giovane, che esprime un ottimo futsal grazie alle ottime ed indiscutibili doti del proprio tecnico. Servirà l’ennesima prova di grande coraggio e di spirito di sacrificio di tutto il gruppo perché sono queste le partite dove più si ha da perdere”.

L’allenatore veneto sprona quindi la propria truppa: “Non dobbiamo abbassare la guardia neppure di un centimetro, ma anzi coltello tra i denti e vendiamo cara la pelle. Stiamo vivendo un campionato di ottimo livello e sarebbe da pazzi fermarsi proprio ora, accontentandosi di ciò che abbiamo fatto, perché di fatto non s’è vinto proprio nulla. Non dobbiamo fermarci, per nessun motivo: è questo il nostro spirito e sarà così anche domenica”.

 

Ufficio Stampa A.S.D. Futsal Breganze 2011