Breganze ai quarti: battuto il Pescara, domenica l’andata a Sarcedo con il Sinnai

Breganze ai quarti: battuto il Pescara, domenica l’andata a Sarcedo con il Sinnai

Le biancorosse vicentine partono dal piccolo vantaggio costruito in terra abruzzese dove la squadra di Mister Zanetti si è imposta per 3 a 1 consapevoli comunque che la partita non sarà una passeggiata. Le vicentine si presentano al completo con alcune pedine in via di recupero mentre dall’altra parte Mister Segundo recupera la brasiliana Castro assente nel match d’andata.

Buonissima la presenza del pubblico assiepato sulle tribune del Palasarcedo quando alle 20.00 il duo arbitrale fischia l’inizio del match.

Primi minuti molto tattici con le due squadre attente a non scoprirsi e a non incorrere in errori che potrebbero favorire l’avversario con gioco e azioni che fanno emergere la fisicità e l’agonismo delle contendenti.

Per la prima conclusione pericolosa bisogna attendere al 4,39 quando Marques su punizione conclude pericolosamente verso la porta avversaria con Prando che respinge vicina al palo e poco dopo sul fronte opposto e Nagy a respingere con il corpo una punizione di Pinto Dias.

E’ Gueli che mette in apprensione la retroguardia Berica al 8.05 quando liberatasi della propria marcatrice conclude in porta con Tardelli bravissima ad alzare sopra la traversa. E’ ancora il numero 7 pescarese al 9,34 che sulla sinistra si invola e sull’uscita di Gabi Tardelli mette in centro dove è bravissima Maione a toccare per il pallone dell’uno a zero ospite. Piccolo sbandamento locale che vede diminuire il margine di sicurezza ma ci pensa Navarro Saez al 12,10 a ristabilire la parità quando mette in fondo al sacco un pallone respinto dal portiere su precedente conclusione di Laurenti.

Partita equilibrata dove a prevalere sono le rispettive difese fino al 17.08 quando un perfetto assist di Pinto Dias vede la conclusione al volo di Prando che supera con un delizioso tocco il portiere Nagy in uscita. Veramente un bel gol. Negli ultimi secondi del primo tempo il Pescara tenta la carta del portiere in movimento ma proprio sul filo della sirena è punito con Prando che dalla sua area indovina la traiettoria per mandare in pallone  nella porta  squarnita e fissare il risultato al termine del primo tempo sul 3 a 1 a favore del Futsal Carraro Breganze.

Inizio del secondo tempo sulla falsariga del primo con la squadra locale che confeziona al 4.06 la rete più bella dell’incontro. Micidiale ripartenza e doppia triangolazione Navarro Saez-Pereira a tagliare la difesa ospite con la spagnola a depositare il pallone in fondo al sacco.

Portiere di movimento per Mister Segundo e puntualmente Gloria Prando in serata di grazia trova da lontano il 5 a 1. Partita che sembra finita ma il Pescara non demorde e ha il merito di continuare a crederci.

Continua con la tattica del quinto uomo di movimento, rischia di subire altre reti, ma dopo un tiro di Bellucci parato alla grande da Tardelli nel giro di pochi minuti trova la via della rete per tre volte. Maranghello al 9,17 e poi al 10,24 ed ancora Adrieli Berte al 11,15 riaprono di fatto la partita e la qualificazione. Il Futsal Carraro Breganze è stordito e ci pensa qualche secondo dopo Tardelli a deviare in angolo il possibile pareggio di Marques.

Il Breganze ritrova il bandolo della matassa e al 14.24 Pereira trova la rete del 6 a 4 e allontana lo spettro della rimonta ed i fantasmi si dissolvono completamente 11 secondi dopo quando ancora Gloria Prando da lontano trova ancora forza e traiettoria per infilare la porta incustodita dalle ospiti.

Gli ultimi minuti non riservano particolari emozioni tranne un palo di Laurenti su tiro libero e dall’altra parte un palo centrato da Berte su punizione che non vanno a modificare il risultato e l’esito della qualificazione che arride alla splendida squadra vicentina che vola ai quarti di finale.

La gioia e la festa dureranno lo spazio di qualche ora perché poi subito a pensare alla prossima sfida a quel Sinnai già incontrato diverse volte quest’anno e al quale dobbiamo chiedere il lasciapassare per il nostro sogno.

Appuntamento per tutti i nostri tifosi e tutti gli appassionati a Sarcedo domenica 30 aprile alle ore 16.00 per la partita di andata dei quarti di finale.

FUTSAL BREGANZE: Tardelli Demori Cerato Prando Zanetti Canaglia Laurenti Pereira Pinto Dias Buzignani Navarro Saez Fincato All. Zanetti FEMMINILE PESCARA: Nagy Maione Gueli Berte Marques Pedace D’Ambrosio Marranghello Castro Bellucci Mannavola Antonaci All. Segundo