Bagnolo, reazione tardiva: la Pro Patria si conferma tabù per i gialloneri

Bagnolo, reazione tardiva: la Pro Patria si conferma tabù per i gialloneri
La buona notizia è che a breve non sono previsti match contro la Pro Patria (terza partita e terza sconfitta in questa stagione), la cattiva notizia è che il Bagnolo fa un passo indietro, sotto il profilo della prestazione, rispetto alle prima due uscite del 2020. Ancora: la buona notizia è che il margine sugli ultimi due posti (+4) non fa ancora scattare l’allarme rosso, la cattiva notizia è che il calendario ora propone, in rapida successione, le due big Mestre e Vicinalis. Riavvolgiamo il nastro: al palazzetto dello sport di Bagnolo in Piano finisce 5-3 per la Pro Patria. Non è il solito Bagnolo 2.0 “affamato” e lo si capisce subito (e non solo per lo 0-1 incassato dopo 49 secondi); gli ospiti non concedono spazi, i gialloneri faticano a trovare soluzioni e allo scadere del primo tempo passano in un amen dall’occasione del pari allo 0-2, a 42 secondi dalla sirena. La musica cambia nella ripresa, quando Bagnolo (sotto 0-3), inserisce al 7’ il portiere di movimento (prima Barbieri poi Massaro). Qui inizia un altro match, che la formazione di mister Tirelli si aggiudica col parziale di 3-2 grazie alle reti di Lopez Grana (doppietta) e Tagliavini. Non basta però per agguantare un punto che sarebbe stato a dir poco provvidenziale, vista una quota salvezza che continua ad alzarsi.
Bagnolo-Pro Patria San Felice 3-5
Marcatori: 1’ pt Drago (P), 19′ pt El Madi (P), 7′ st  S. Garofalo (P), 12′ st Lopez Grana (B), 14′ st S. Garofalo (P), 17′ st Lopez Grana (B), 18′ st Tagliavini (B), 18′ st S. Garofalo (P)

Bagnolo: Baldini, Rainone,  Lopez Grana, Braglia, Corso, Massaro, Tagliavini, Maretti, Barbieri, Giovanetti, Baravelli, Zaccone. All. Tirelli

Pro Patria San Felice: Annichiarico, Drago, El Madi, Zamfir, S. Garofalo, Secchieri, Straface, A. Garofalo, Quaquarelli, Ravenda, Melotti. All. Greco

Note: ammoniti Maretti,  Lopez Grana, Zaccone (B). Falli: 4-1  primo tempo, 6-4  secondo tempo