Bagnolo, gli spareggi per la Coppa Italia sono tuoi. 9-3 al Città di Massa

Alla fine sul taccuino più che appunti di una partita di calcio a 5 c’è qualcosa che assomiglia a un bollettino di guerra: 31 falli, 11 tiri liberi, 2 espulsi, una mezza dozzina di cartellini gialli più, per fortuna, 12 gol. Nel festival del gioco sempre fermo la spunta Bagnolo ed è un successo storico, perché consente al club giallonero di confermarsi al terzo posto in classifica e, soprattutto, di accedere agli spareggi per le Final Eight di Coppa Italia, con un turno d’anticipo sulla fine del girone d’andata. E’ una prima assoluta, storica appunto.

Non la miglior versione della formazione di mister Ruini quella che batte 9-3 il Città di Massa al palazzetto dello sport di Bagnolo in Piano, ma l’attenuante di un ritmo impossibile da prendere – viste le innumerevoli interruzioni – regge e non è pretestuosa.

 

Cronaca essenziale: tre minuti e Bagnolo sblocca il risultato con Marzano (1-0, assist di Evandro), Pittella raddoppia poco più tardi con un’azione personale (2-0), Protega centra il palo e Massa esaurisce il bonus di falli al 12’, così due minuti dopo viene ufficialmente inaugurata la rassegna dei tiri liberi (Evandro, parato). Marzano recupera palla e fa 3-0, Bagnolo in bonus di falli al 15’, il Massa si porta sul 3-1 poi su tiro libero potrebbe avvicinarsi ulteriormente (Vinciguerra prende il posto di capitan Prodi, para la conclusione di Sermattei e torna in panchina). Sempre su tiro libero Evandro allunga sul 4-1 prima dell’intervallo.

Ripresa: Massa accorcia di nuovo (4-2), ma dopo 5 minuti esaurisce il bonus di falli e perde Grossi per doppia ammonizione; tiro libero di Evandro e 5-2. Altro tiro libero, altro tentativo di Evandro (fuori), quinto fallo Bagnolo al 7’. Tiro libero di Pittella (fuori), tiro libero di Evandro (6-2), ancora tiro libero di Evandro (7-2), tiro libero Massa (7-3, stavolta la mossa Vinciguerra non funziona), altro tiro libero del Massa (palo), che perde per rosso diretto Sermattei al 18’. A seguire tiro libera di Pittella, che ribadisce in rete dopo la respinta del portiere avversario (8-3) e a una manciata di secondi dalla sirena definitivo 9-3 di Massaro. Non su tiro libero. E questa è una notizia.

 

Bagnolo-Città di Massa 9-3

Marcatori: 3’ pt Marzano (B), 5’ pt Pittella (B), 15’ pt Marzano (B), 16’ pt Sermattei (M), 18’ pt Evandro (B) su tiro libero, 3’ st Fadda (M), 5’ st Evandro (B) su tiro libero, 11’ st Evandro (B) su tiro libero, 12’ st Evandro (B) su tiro libero, 16’ st Sermattei (M) su tiro libero, 18’ st Pittella (B), 19’ st Massaro (B).

Bagnolo: Prodi, Evandro, Crisanti, Maretti, Guerinoni, Bressan, Marzano, Protega, Massaro, Pittella, Bortesi, Vinciguerra. All. Ruini.

Città di Massa: Grossi, Lazzini, Ndreko, Tonelli, Ricci, Berti, Dodaro, Sermattei, Fadda, Fialdini, Nari, Ussi. All. Garzelli.

Arbitri: Boni (Torino)-Perona (Biella). Crono: Mezzadri (Parma).

Note: espulsi 3’ st Ferretti, vice mister Bagnolo (proteste), 5’ st Grossi (M) per doppia ammonizione, 18’ st Sermattei (M) per proteste. Ammoniti Bressan, Protega (B), Lazzini, Ricci, Sermattei, Ussi (M). Tiri liberi sbagliati dal Bagnolo sul 2-0 (Evandro, parato da Dodaro), dal Città di Massa sul 3-1 (Sermattei, parato da Vinciguerra), dal Bagnolo sul 5-2 (Evandro, fuori), ancora dal Bagnolo sul 5-2 (Pittella, fuori), dal Città di Massa sul 7-3 (Sermattei, palo) e dal Bagnolo sempre sul 7-3 (Pittella, parato da Dodaro). Falli: primo tempo 6-7, secondo tempo 7-11.

 

 

Ufficio Stampa ASD Bagnolo Calcio a 5 – Info: alex-bartoli@libero.it – 338-7253300