Arzignano, che scivolone: la squadra di Stefani ne prende 7 dall’Atlante Grosseto

Arzignano, che scivolone: la squadra di Stefani ne prende 7 dall’Atlante Grosseto

Dopo la goleada al Merano arriva subito un brusco risveglio per i ragazzi di mister Stefani che in casa del Grosseto hanno perso la terza gara stagionale con un pesante passivo di 7 a 3. I biancorossi in emergenza non sono riusciti ad espugnare il catino dei maremmani perdendo così oltre alla gara anche il secondo posto ad appannaggio del Milano. Momento non dei migliori per il team biancorosso che sabato al PalaTezze riceverà il Prato per una super sfida da non sbagliare dove sarà sicuro assente Santana ammonito sabato ed uscito malconcio per una forte contusione al ginocchio. Mister Stefani da stasera tornerà a lavorare coi suoi ragazzi dopo aver sbollito la rabbia per una partita che i biancorossi stavano perdendo in malo modo ad inizio ripresa ma che era stati bravi anche a riprendere con tre gol che avevano messo il momentaneo meno uno. Poi col portiere di movimento qualche errore di troppo con merito ai padroni di casa che hanno saputo concretizzare al meglio le occasioni da rete per rifarsi del ko dell’andata.

La cronaca del match
Il Grosseto inizia subito a ritmi alti e la difesa biancorossa deve difendersi come può per arginare le offensive di casa. Maremmani in vantaggi dopo quasi nove minuti con Barelli che beffa Urbani. Jodas al 10’ sfiora il bis che arriva quattro minuti dopo quando Gonzalez firma il 2 a 0 che porta le squadre poi al riposo. Nella ripresa i biancorossi vogliono accorciare ma subiscono il 3 a 0 di Barelli dopo appena due minuti che calcia dalla distanza e trova l’angolino giusto. Major al 4’ si prende la squadra sulle spalle e rimette i suoi in gioco con l’ausilio di Rosa portiere di movimento. Al 7’ però Jodas riporta il Grosseto sul più tre liberandosi sul secondo palo per l’invito perfetto di capitan Barelli che serve un pallone d’oro da spingere in rete. Rosa sempre dentro come portiere di movimento e Arzignano che accorcia con Canto pochi secondi dopo con un tiro centrale e si porta sul meno uno al 12’ quando Rosa si fa trovare pronto per il tap in vincente in area. Gara ripresa per pochi minuti perché Gonzalez al 13’ e Caverzan un minuto dopo spengono definitivamente i sogni di remuntada dei biancorossi che a un secondo dal gong subiscono il definitivo 7 a 3 di Gianneschi. Ora pensieri al Prato per ritrovare la via del successo perduto.

ATLANTE GROSSETO-ARZIGNANO 7-3
ATLANTE GROSSETO
: Borriello, Falaschi, De Oliveira, Bender, Barelli, Baluardi, Gianneschi, Sogimoto. Caverzan, Jodas, Gonzalez, Izzo. All. Chiappini.
ARZIGNANO: Marzotto, Canto, Houenou, Negro, Marcio, Rosa, Baronio, Santana, Lovato, Major, Bertolaso, Urbani. All. Stefani.
ARBITRI: Spinazzola di Barletta e Salvatore di Gallarate.
RETI: pt 8’50” Barelli (AG), 14’27” Gonzalez (AG). St 2’ Barelli (AG), 4’19” Major (A), 6’56” Jodas (AG), 7’38” Canto (A), 11’58” Rosa (A), 13’17” Gonzalez (AG), 14’03” Caverzan (AG), 19’59” Gianneschi (AG).
NOTE: ammonito Santana (A). Nessun tiro libero.


Ufficio Stampa Arzignano C5
www.realfutsalarzignano.it
www.facebook.com/ArzignanoGrifo