Arzignano a Roma per il tris laziale: oggi la trasferta sul campo dell’Olimpus

Arzignano a Roma per il tris laziale: oggi la trasferta sul campo dell’Olimpus

Dopo Ciampino e Capitolina terza trasferta laziale per i biancorossi di mister Stefani che oggi alle 16.00 saranno al PalaOlgiata di Roma ospiti dell’ostica Olimpus. Partita difficile che nasconde molte insidie come già sperimentato nella gara di andata dove gli arzignanesi furono costretti ad accontentarsi di un solo punto frutto del 2 a 2 in rimonta dei romani. Oggi sarà però tutta un’altra storia con l’Arzignano che ha fame di una nuova vittoria galvanizzato dal successone in rimonta di sabato scorso col Ciampino e dalla vittoria in Coppa Italia under 21 contro la bestia nera Fenice dei giovani talenti biancorossi. Mister Stefani vuole farsi il regalo per il compleanno e lo vuole fare anche al suo presidente Sgaggero, entrambi ieri alle prese con candeline e torte, deve però fare i conti col solito dubbio di Amoroso che farà parte della spedizione biancorossa anche per sottoporsi ad una visita in terra laziale al ginocchio malconcio che nelle ultime settimane lo costringe a lavorare a ritmi ridotti. Unico dubbio di una rosa in buono stato con le diffide che pendono sulle teste di tre giocatori: Santana, Major e Manzalli al prossimo giallo saranno costretti ad accomodarsi in tribuna, rischio questo che dovrà essere centellinato nel momento topico della stagione. In casa Olimpus sicura l’assenza di Vinicius Bacaro, brasiliano che nel 2003 siglò il gol vittoria dell’Italia nella finalissima europea con l’Ucraina. Olimpus settimo in classifica a 25 punti, due in meno della zona play off coi romani reduci dal pari striminzito con la non irresistibile Aosta. In dubbio la presenza di Osni Garcia non al meglio, marcatore più prolifico dei padroni di casa con 29 gol fatti. Ad arbitrare il match Kodra di Trento e Miranda di Castellamare di Stabia.

Ufficio Stampa Arzignano C5
www.realfutsalarzignano.it
www.facebook.com/ArzignanoGrifo