Altro punto per gli emiliani: con la Capitolina è 3-3

Altro punto per gli emiliani: con la Capitolina è 3-3

Capitolina Marconi-F.lli Bari Rewind 3-3
Marcatori: pt 12’06” Di Pascasio (CM), 15’23” Dudu Costa (F), st 5’18” Becchi (CM), 8’57” Ugherani (CM), 11’38” Senese (F), 19’38” Muto (F)
Capitolina Marconi: Rossi Merighi, Valentini, Pio, Cerchiari, Ciaralli, Ugherani, Di Pascasio, Costi, Russo, Becchi, Biasini, Mongelli. All. Budoni
F.lli Bari Rewind: Castellini, Ito, Senese, Halitjaha, Muto, Pittella, Dudu Costa, Salerno, L. Ferrari, Aieta, Vezzani, F. Ferrari. All. Checa
Arbitri: Masia e Pani

Un altro pareggio, il secondo consecutivo dopo quello casalingo con Cagliari, per infilare il terzo risultato utile in serie considerando anche la vittoria ad Aosta.
Detta così, è comunque un punto importante quello conquistato dalla F.lli Bari Rewind nell’ottava giornata di campionato sul campo della Capitolina Marconi; il 3-3 finale al PalaToLive di Roma arriva proprio nel finale, grazie alla zampata di Ottavio Muto a 22 secondi dal gong, ma la squadra di Checa avrebbe meritato di più, pur trovandosi incredibilmente sotto sul 3-1 oltre la metà del secondo tempo.
Il team reggiano tiene comunque alle spalle una diretta rivale per la salvezza, visto che i romani rimangono senza vittorie e a -3 da una F.lli Bari Rewind che sale a quota 6 punti; è un punto di peso anche perchè ottenuto in piena emergenza, senza Nando Giardino e Cristian Amarante rimasti a casa per i rispettivi infortuni. Con il ritorno di Aieta e l’esordio di un altro giovanissimo, Filippo Ferrari, i blaugrana partono forte, collezionano almeno due chances importanti con Dudu Costa, ma vengono trafitti dopo 12 minuti dal gol firmato Di Pascasio.
Il primo pareggio è dello stesso Dudu Costa a meno di 5 minuti dall’intervallo, poi un miracolo di Rossi Merighi su Salerno precede l’intervallo. Quando nella prima parte della ripresa gli ospiti sembrano poter accelerare, ecco il beffardo uno-due della Capitolina con Becchi e Ugherani per il 3-1 romano che complica tutto. Una gemma di Senese, con un missile dai 15 metri, accorcia a 8’22” dalla fine, poi tra portieri di movimento e un gioco continuamente spezzettato, bisognerà attendere sino a 22 secondi dalla conclusione per esultare con il secondo gol in campionato di Muto che scrive un 3-3 finale che potrebbe, alla lunga, risultare molto utile alla causa della F.lli Bari Rewind.