Al PalaTezze c’è Arzignano-Prato: è sfida tra nobili decadute

Al PalaTezze c’è Arzignano-Prato: è sfida tra nobili decadute
Chiamatele pure nobili decadute. Arzignano e Prato, che si sfidano domani al PalaTezze nella settima giornata di ritorno in serie A2, sono terza e quarta in classifica e contano insieme quattro scudetti, tre Coppa Italia di A1 e quattro Supercoppa Italiana, solo per citare i trofei maggiori vinti dai due storici sodalizi.
La sfida mescola presente e passato ed è di grande fascino, non avendo mai lesinato spettacolo e gol. Già all’andata il 6-6 dell’EstraForum fu pirotecnico.
Il calcio d’inizio verrà dato alle ore 16. Dirigeranno la classicissima il Sig. Burattoni di Lugo di Romagna e la Sig.ra Fedrigo di Pordenone; cronometrista il Sig. Colombin di Bassano del Grappa.
Tra i biancazzurri è atteso il rientro di Benlamrabet, tornato a giocare con gol domenica scorsa nell’Under 21. Tra i veneti salterà la sfida lo squalificato Santana.
Le due società in settimana si sono peraltro ritrovate unite nella richiesta di trasparenza avanzata nei confronti della Divisione Calcio a 5 unitamente a PesaroFano e Milano. A proposito di Milano, la sfida dell’infrasettimanale di martedì all’EstraForum è stata posticipata alle ore 18,30. Il Prato C/5 ringrazia la società lombarda per la disponibilità dimostrata.
Ufficio Stampa: Pier Paolo Fognani