Al PalaConi arriva la F.lli Bari. Albert Segura: “Sarà una finale”

“Cagliari-Reggio Emilia come una finale”: parola di Albert Segura. Manca poco all’attesissima sfida del PalaConi (fischio d’inizio sabato alle ore 16) e il numero 19 rossoblu è già caldo per quella che si preannuncia come una delle partite chiave della stagione. “Questa gara è troppo importante per noi perché se riusciremo a vincere potremo fare uno scatto da gigante verso la salvezza – aggiunge – perché il nostro obiettivo, la salvezza, è ancora a portata di mano”. Ma per raggiungerla servono i tre punti e una vittoria che, ai rossoblu, manca dalla gara casalinga contro Aosta. Troppo tempo per un Cagliari alla ricerca di punti pesanti. Da allora, molte buone prestazioni e qualche bruciante passo falso. Ma dopo il punto portato a casa dalla trasferta di Ciampino, una settimana fa, è tornata anche un pizzico di fiducia in più anche perché la zona salvezza è lontana solo tre lunghezze. “Fin ora abbiamo sofferto troppo i problemi legati alle ammonizioni e agli infortuni – aggiunge Albert – troppo spesso fatichiamo in zona gol e non riusciamo a concretizzare come dovremmo le tante occasioni che riusciamo a creare. Su questo dobbiamo migliorare ma stiamo lavorando duramente e siamo motivati a recuperare il terreno perso, non manca molto e le prossime saranno giornate decisive a iniziare dalla gara di Reggio Emilia”. La stagione del trentenne di Badalona, fin ora, è stata di ottimo livello anche se “mi piacerebbe segnare di più  – ammette – per farlo però ci vuole anche un pizzico di fortuna in più rispetto a quella che abbiamo oggi, intanto io continuo ad allenarmi duramente. Il gruppo è di buon livello e siamo uniti. Tutti insieme cercheremo di risalire in classifica”. E alla fine Albert lancia un messaggio anche ai tifosi. “Abbiamo bisogno del loro supporto e speriamo che possano riempire gli spalti del Palazzetto – conclude – così per noi sarà più facile vincere”.