Agriplus Mascalucia, partenza con exploit: eliminato il Cataforio dalla Coppa della Divisione

Agriplus Mascalucia, partenza con exploit: eliminato il Cataforio dalla Coppa della Divisione

Clamoroso al PalaWagner, l’Agriplus Mascalucia batte 5-3 il Cataforio (squadra che milita nel campionato di serie A2) e passa al secondo turno di Coppa Divisione. La partita inizia secondo il copione atteso da tutti, ovvero con gli ospiti a gestire il gioco e i padroni di casa attenti a non concedere spazi. Dopo 3 minuti è Martino a portare in vantaggio il Cataforio approfittando di un errore in fase di disimpegno. L’Agriplus non accusa il colpo ma anzi inizia piano piano ad uscire la testa dal guscio e all’ottavo minuto è Riolo a firmare il pareggio. Gli ospiti potrebbero riportarsi subito in vantaggio ma Casablanca si oppone al tiro libero di Scheleski. A poco più di un minuto dall’intervallo Freni anticipa il diretto marcatore, scambia con Indelicato e scarica sotto la traversa per il 2-1. I reggini accusano il colpo e a sei secondi dalla sirena subiscono anche il terzo gol ad opera di Cristaldi direttamente da calcio di punizione.

NEL SECONDO TEMPO Il Cataforio entra in campo determinato a ribaltare il punteggio ma l’Agriplus non molla di un centimetro sorretta anche da un Casablanca in evidente stato di grazia. A 8 minuti dal termine Saraceno recupera palla all’altezza dei propri dieci metri, vede il portiere fuori dai pali e lo beffa con un pallonetto che fa esplodere il palazzetto. Gli ospiti decidono di schierare il portiere di movimento ma vengono puniti ancora da Saraceno che segna a porta sguarnita dopo l’ennesima parata di Casablanca. Passano appena 30 secondi e Labate firma il 5-2. A 1’37 dalla fine Creaco accorcia ulteriormente le distanze su calcio di rigore ma non c’è più tempo, il suono della sirena sancisce il passaggio del turno per i ragazzi di mister Conti. Smaltita la gioia si riparte per preparare i prossimi impegni con la consapevolezza di essere sulla strada giusta ma che ci sono ancora tantissimi aspetti da migliorare.