Aggiornamento Protocollo Sanitario: dal 30 gennaio l’applicazione obbligatoria

Aggiornamento Protocollo Sanitario: dal 30 gennaio l’applicazione obbligatoria

Con la pubblicazione del Comunicato Ufficiale n°510 relativo alle disposizioni da emergenza Covid-19, la Divisione Calcio a 5 comunica che a partire dalle gare dei Campionati Nazionali programmate per il giorno 30 gennaio 2021, tutte le società dovranno obbligatoriamente applicare quanto disposto dall’Aggiornamento del Protocollo Sanitario FIGC del 2 dicembre 2020.

Di seguito l’elenco dei punti salienti

– Le società dovranno eseguire i test entro le 72/48 ore antecedenti la gara.

– Le gare saranno regolarmente disputate salvo che il numero dei positivi al test sia superiore a 3 (tre).

– Le richieste di rinvio dovranno essere inviate sempre a mezzo PEC all’indirizzo calcio5.gare@pec.divisionecalcioa5.it entro e non oltre le 24 ore precedenti la gara.

– Prima di ogni gara le squadre dovranno consegnare all’avversaria l’attestazione redatta secondo modulo allegato al C.U. del rispetto del “Gruppo Squadra” delle prescrizioni sanitarie relative agli accertamenti Covid-19.

– In caso di gare infrasettimanali le società dovranno effettuare i test al Gruppo Squadra prima della gara programmata nel fine settimana.

– Alle gare potranno partecipare esclusivamente i calciatori inseriti nel Gruppo Squadra.

– Per le società che non abbiano aderito alla convenzione LND-Federlab la raccolta del tampone rino-faringeo deve essere comunque effettuata da personale medico o paramedico adeguatamente formato. L’analisi e la refertazione dei Test Antigenici quantitativi come definiti dall’Aggiornamento al Protocollo FIGC del 2 dicembre 2020, devono essere effettuate da una Struttura Sanitaria pubblica o privata con regolare autorizzazione regionale.

Il comunicato ufficiale