Acqua&Sapone Unigross, il #re5tart di Calderolli: “Che bello tornare a giocare”

Acqua&Sapone Unigross, il #re5tart di Calderolli: “Che bello tornare a giocare”

Fabricio Calderolli non gioca una partita ufficiale dallo scorso febbraio. L’ultima volta che l’Acqua&Sapone Unigross era scesa in campo, infatti, lo scorso 29 febbraio a Pomezia per Coppa della Divisione, China era assente perché squalificato (come Coco Wellington). Avrebbe dovuto tornare regolarmente sul parquet la settimana successiva, a Rieti per un anticipo in diretta tv, ma proprio quel giorno arrivò lo stop della Figc che anticipò di poche ore il lockdown imposto dal Governo. La fine di tutto. Oggi invece si torna a giocare: alle 20 e 45, in diretta su Raisport, da Salsomaggiore Terme, i nerazzurri affrontano la Sandro Abate Avellino. E c’è anche Fabricio Calderolli nel roster rinnovato di Fausto Scarpitti. “Abbiamo aspettato per mesi, abbiamo contato i giorni e le ore per poter tornare a giocare: finalmente ci siamo. Vogliamo anche tornare a vedere il pubblico ed essere felici com’eravamo prima”, le parole sincere del numero 9.

LO SFOGO Dopo aver saltato tutta la fase decisiva della passata stagione, Calderolli vuole sfogare sul parquet la sua lunga astinenza da futsal: “Ce lo siamo detti spesso anche tra noi giocatori: ci è dispiaciuto non aver potuto concludere la stagione scorsa, nessuno ha vinto lo scudetto ed è stato un dispiacere per tutto il calcio a cinque italiano. Ora non dobbiamo farci prendere dalla frenesia di voler tornare in campo e magari strafare e leggere una partita nel modo sbagliato. Non è facile tornare in campo dopo questo lungo stop. Ma io sono fiducioso di questo gruppo, sono sicuro dei nostri giocatori e ognuno darà il massimo per fare la miglior partita possibile”. Diverse novità nel roster nerazzurro: Calderolli, che fa parte della vecchia guardia, cosa pensa della nuova Acqua&Sapone Unigross? “Stiamo cercando di dare il massimo perché abbiamo cambiato tanto. Stiamo lavorando anche sulla nostra testa per capire bene il gioco che ci chiede il mister, soprattutto a livello difensivo. Siamo giocatori maturi e piano piano riusciremo ad applicare tutto in campo nel migliore dei modi”. Si ricomincia dalla Sandro Abate degli ex compagni Ercolessi e Nicolodi: “Già l’anno scorso ci hanno dato molto fastidio, io sono stato anche espulso sul loro campo. Si sono rinforzati, hanno preso Nicolodi che è forte, veloce e calcia bene. Vogliamo arrivare pronti a questo appuntamento”. La diretta Raisport riporterà il grande futsal nelle case di tutti gli appassionati d’Italia… Calderolli regalerà la prima rovesciata della stagione? “E’ bello che tutti possano vedere di nuovo una partita di calcio a cinque. Se mi mettono bene una palla alta, la proverò… ma la cosa più importante è uscire con un risultato positivo dal campo”.