A Grosseto un pari che sa di vittoria: il Cagliari rimonta 3 gol e pareggia a Grosseto

Un pari dal sapore dolce, quasi come una vittoria. Il Cagliari Futsal non molla mai e all’ultimo respiro acciuffa Atlante Grosseto in un 3-3 che vale punti pesanti. Bel gioco, tenacia, grinta e tanto cuore: I rossoblu non si arrendono ai tre gol del primo tempo di un Grosseto che pensava già a punti promozione e sino all’intervallo sembrava poterci riuscire sfruttando i troppi errori dei rossoblu sia in zona gol, almeno tre palle gol divorate, che in fase difensiva come in occasione delle reti dei padroni di casa. Ma i ragazzi di mister Cocco non ci stanno e nella ripresa trovano una rimonta prepotente ed entusiasmante, utile a risistemare una gara nata male e finita al meglio con la rete a una manciata di secondi dal fischio finale di Pippo Piaz.

LA PARTITA. L’avvio dei rossoblu è sprint ma i ragazzi di mister Coco non riescono a concretizzare e si fanno beffare da Grosseto con l’uno-due che vale il 2-0. Prima è De Olivera a battere Zanatta poi ci pensa Keko a mettere in rete il pallone del 2-0. Il Cagliari non approfitta delle tante occasioni inanellate e, anzi, i ragazzi di mister Chiappini allungano ancora con Alex per il 3-0. Al ritorno dall’intervallo la precisione torna a essere amica dei rossoblu e per il Cagliari è tutta un’altra storia. La rimonta la lancia Bonfin con il gol d’oro che dà il via alla rimonta. Il 3 a 1 mette i brividi a Grosseto che non riesce più a passare e, anzi, è proprio il Cagliari a completare il lavoro. Prima è Albert Segura a battere il portiere di Grosseto poi, in extremis, è Piaz a mettere in rete il 3-3 che fa volare il Cagliari a 25 punti in classifica portandolo sopra la zona rossa occupata dalla Capitolina Marconi e Bubi Merano, entrambe battute.

IL MISTER. A fine gara soddisfatto mister Cocco dopo una grande prova dei suoi. “Peccato per un primo tempo impreciso con le tante occasioni sprecate in zona gol e i troppi errori in difesa che ci sono costati i gol subiti – dice – ma abbiamo fatto davvero una buona gara davanti a una squadra molto forte come Grosseto”. Bene anche un secondo tempo di grande livello. “C’era tanta voglia di fare bene e lo abbiamo dimostrato con una bella prova di squadra – aggiunge – adesso abbiamo il pallino in mano e dovremo cercare di fare punti in casa a cominciare da Prato in una partita importantissima – conclude – ora ci godiamo questo pareggio e la settimana di riposo per ricaricare le batterie”.
AUGURI A PESARO E LEONARDO. Congratulazioni dal Cagliari Futsal all’Italservice Pesarofano per la promozione in serie A1 con tre giornate d’anticipo e alla Leonardo per il passaggio in A2 conquistato la scorsa settimana, a 4 turni dalla fine della stagione. A entrambe le società vanno i complimenti del presidente Marco Vacca, della società con la squadra e lo staff, per gli obiettivi raggiunti.
Ufficio stampa
Cagliari Futsal