Live Match

A Coverciano con il Museo del Calcio, info per le società

03-10-2019
A Coverciano con il Museo del Calcio, info per le società

La possibilità di vivere un’esperienza unica tra i cimeli che hanno fatto la storia della Nazionale Italiana – ovviamente anche quella di calcio a cinque – e diverse attività che rappresentano un’occasione per imparare. Divertendosi. Il Museo del Calcio della FIGC continuerà a offrire questa opportunità a tutte le società dilettantistiche anche nel periodo invernale.

Tante le iniziative proposte, a cominciare da “Giocare a Coverciano” che consente ai ragazzi di giocare sui campi del Centro Tecnico federale di Coverciano (Firenze) sotto lo sguardo attento dei tecnici federali. Sono inoltre disponibili tanti innovativi percorsi didattici che rappresentano un’occasione unica, per ragazzi e accompagnatori, per scoprire ed approfondire diverse tematiche legate al mondo del calcio.

Calcio e Letteratura — La letteratura italiana, ma non solo, è ricca di autori come Pasolini e Saba, che hanno scritto pagine stupende ispirandosi al calcio. Durante questa attività i ragazzi verranno avvicinati al mondo della letteratura grazie al gioco del pallone.

Parlare e scrivere di sport — Un progetto formativo concepito per i ragazzi delle scuole medie e superiori: attraverso la comunicazione mediatica che circonda il mondo del calcio, vuole far comprendere quanto, in ogni ambito, siano indispensabili le competenze, superando superficialità e approssimazione.

Novecento — La storia raccontata attraverso il calcio — Il progetto ha come obiettivo quello di far conoscere agli studenti eventi storici del ventesimo secolo attraverso il calcio. Partendo da oggetti e documenti custoditi presso il Museo, sarà possibile raccontare avvenimenti storici chiave del secolo passato.

Com’è fatto il calcio — È Un progetto didattico interattivo, incentrato – in parallelo – sulla storia del gioco del calcio e sull’evoluzione dei materiali utilizzati: dai palloni alle maglie, fino agli scarpini. Gli studenti verranno guidati nella storia dei cimeli presenti al museo attraverso l’osservazione e l’analisi dei materiali impiegati, toccandone con mano la loro evoluzione.

A Tavola con i Campioni – È un percorso curato dallo staff medico della FIGC e Claudio Silvestri, cuoco ufficiale della FIGC, che ha l’obiettivo di far conoscere i segreti dell’alimentazione nella vita di tutti i giorni ed in relazione all’attività sportiva.

Calcio Education — È un progetto didattico curato da due figure specializzate della FIGC, le psicologhe dello sport Sara Binazzi ed Isabella Ciacci, finalizzato a far comprendere come i valori del calcio e dello sport siano fondamentali in campo ma soprattutto nella vita quotidiana.

Il Museo del Calcio di Coverciano ha una teca tutta dedicata al futsal, dove ci sono le maglie ufficiali della nazionale indossate da Andrea Rubei, Vinicius Bacaro, Massimo Quattrini e Gabriele Caleca e divisa da gioco e guanti di due storici portieri del calibro di Luca Bergamini e Gianfranco “Ciccio” Angelini. Tutti loto fanno parte del gruppo delle “Legend”, istituito dal presidente della Divisione Calcio a cinque Andrea Montemurro che ha fortemente voluto anche la realizzazione della teca dedicata al futsal nel Museo del Calcio al Centro tecnico federale.

Per maggiori informazioni si può visitare il sito del Museo https://www.figc.it/it/museo-del-calcio/ – o scrivere a info@museodelcalcio.it