10ª giornata: big match Carmagnola-Cornaredo nel Girone A

25-11-2016
10ª giornata: big match Carmagnola-Cornaredo nel Girone A

Una Serie B piena di scontri diretti che si avvicina al giro di boa in questo ultimo weekend di novembre.

Con 59 gol il Carmagnola è il miglior attacco del Girone A di Serie B. La capolista, con 7 vittorie in 9 gare, affronta la Real Cornaredo in un match da non perdere. Il Sestu riceve il Bergamo, mentre i Saints Pagnano affrontano la Mediterranea. Per la L84 sfida contro il Rhibo Fossano.

Meravigliosa lotta per la vetta del Girone B. Il Chiuppano, che segna a ripetizione (66 reti) ospita il Rotal Five Mezzolombardo, mentre il Villorba riceve il Città di Mestre. Per il Faventia, che ha bisogno di rialzarsi, arriva lo scontro con il Miti Vicinalis. La Fenice affronta il Vicenza, molto lontano dalla zona playoff.

La Leonardo, dominatrice incontrastata del Girone C, è a caccia di un successo sul campo del Cus Pisa. L’Ossi San Bartolomeo, la prima delle formazioni “umane” del campionato, riceve il Montecalvoli in un match interessante in chiave secondo posto. Per il Bagnolo arriva l’insidiosa Tigullio.

Fantastico duello fra Civitella e PSG Potenza Picena per lo scettro del Girone D. Match delicato per il PSG contro il Montesilvano (quinto in classifica), così come per il Civitella, che gioca contro il Torronalba Castelfidardo (quarto). L’Angelana, invece, riceve la Torresavio Cesena.

E’ arrivato il momento di uno strepitoso scontro diretto: si affrontano Mirafin e Lido di Ostia, le squadre che hanno incantato in questo Girone E. Ne può approfittare il Gymnastic Fondi, impegnato nel derby con la Virtus. Non molla la Brillante Torrino, che affronta una delicata trasferta sul campo dell’Active Network.

L’Isernia è a caccia della nona vittoria in 10 gare sul campo del Cus Molise, ma nel Girone F è agguerrito anche il Barletta, che ospita l’Ostuni. Giovinazzo e Atletico Cassano, entrambe a 21 punti, affrontano Apulia Food Canosa e Be Board Ruvo.

Per il Maritime Augusta, leader del Girone G, c’è l’ostacolo Corigliano. Il Real Cefalù, invece, ospita l’Assoporto Melilli, che è quarto in classifica. Trasferta sull’insidioso campo del Real Rogit per l’Odissea 2000, mentre Paola e Regalbuto provano ad aggredire la zona playoff.

CLICCA QUI PER LE DESIGNAZIONI ARBITRALI