#SerieAplanetwin365, anticipi: Rieti di ripresa nel derby. Eboli di rigore: salvezza più vicina

12-01-2018
#SerieAplanetwin365, anticipi: Rieti di ripresa nel derby. Eboli di rigore: salvezza più vicina

Chissà se questi successi si riveleranno decisivi per le sorti di Rieti ed Eboli. Sta di fatto che Real e Feldi sono più vicini ai rispettivi obiettivi dopo il doppio Friday Night della diciassettesima giornata di #SerieAplanetwin365. I sabini di Bellarte ribaltano quell’Axed Latina che l’aveva sconfitta di misura al PalaBianchini, imponendosi 5-3 e portandosi a +7 (per di più con lo scontro diretto a favore in caso di arrivo a pari punti) sui pontini, fermi al nono posto. Grazie a un calcio di rigore trasformato da Pedotti in extremis, i salernitani la spuntano a Martina: il 5-4 al Block Stem Cisternino vale tantissimo in ottica salvezza diretta.

 

GLI ANTICIPI – Al PalaMalfatti, gli amarantocelesti partono a razzo  e nello spazio di 1’48” vanno sul doppio vantaggio, grazie alle reti di Betao e del rientrante Nicolodi. L’uno-due non manda affatto al tappeto la squadra di Mannino, capace di rimontare prima del duplice fischio, prima con Diogo Teixeira, poi sfruttando un’autorete di Leandro Garcia Pereira. In apertura di ripresa addirittura il primo sorpasso nerazzurro, con Paulinho. Ecco il Rieti che vuole centrare i playoffscudetto: Caetano lancia la rimonta, Nicolodi firma il 4-3, Joaozinho decreta il definitivo 5-3. Un successo preziosissimo per un Real Rieti alla terza vittoria consecutiva, quarta considerando la Coppa Divisione. Anche al PalaWojtyla è una sfida senza esclusioni di reti. Il roster di Ronconi mena le danze, va avanti per quattro volte con bomber Fornari e Frosolone (nel primo tempo), Pedotti e Dè (nella ripresa), ma il Cisternino risponde colpo su colpo. “Last minute” thrilling: Leggiero  37″ dalla fine si ripete e riacchiappa per la quarta volta i salernitani. Gara finita? Macché. A 13″ Fornari si procura un calcio di rigore: Pedotti trasforma il tiro da tre punti. 


SABATO IMPERDIBILE
– Tutte le altre gare di sabato. Un sabato imperdibile. La capolista Acqua&Sapone Unigross difende il primato in diretta tv su Sportitalia, nella tana di un Pesaro che non ha problemi a finalizzare, ma subisce troppi gol. Entrambe hanno staccato il pass per gli ottavi di Coppa Divisione, nonostante i rossiniani abbiano avuto bisogno dei tempi supplementari per domare un coriaceo B&A Sport Orte. Il clou si gioca a San Martino di Lupari. Di fronte due squadre che scoppiano di salute: i campioni d’Italia hanno vinto le ultime quattro gare di regular season, gli emiliani non perdono addirittura dal 20 ottobre (3-1 a Rieti) e, con 11 risultati utili di fila, hanno risalito la classifica, volando al quarto posto. Luparense-Kaos, un derby spagnolo: gli amici David Marìn (tifoso dell’Atletico) e Juanlu (madrileno e madridista) saranno nemici sportivi per 40’, per una sfida che promette spettacolo. Spettacolo, parola chiave per un altro incontro da urlo: Napoli-Came Dosson. Il Lollo Caffè non vince da quattro turni, dove ha collezionato tre pari e una sconfitta. I trevigiani all’andata rifilarono sette reti alla allora squadra di Cipolla, diventata nel frattempo il roster dalla difesa meno battuta in regular season.


RISULTATI, CLASSIFICA E MARCATORI