#SerieAfemminile: blitz Ternana all’Olgiata. Pescara ko, aggancio Montesilvano

15-04-2018
#SerieAfemminile: blitz Ternana all’Olgiata. Pescara ko, aggancio Montesilvano

Domenica dalle mille emozioni ai vertici della #SerieAfemminile: nel trentunesimo turno, cadono sia la capolista Olimpus Roma, piegata a domicilio nel big match da una grande Ternana, che il Pescara, sconfitto in quel di Frosinone, mentre il Montesilvano ribalta la Salinis e aggancia le biancazzurre in seconda posizione. Secondo verdetto nella zona calda: dopo il Thiene, è retrocessa in A2 anche la Futsal Woman Rambla.

SCACCO AL VERTICE – A tre giornate dalla fine della stagione regolare, la sensazione è che, lassù, possa davvero succedere di tutto. L’Olimpus è sempre in vetta, ma rimedia il quarto k.o. in campionato per mano dell’Unicusano Ternana: al PalaOlgiata, la solita Renatinha (doppietta), Jessika e Neka firmano il 4-1 delle Ferelle, ora a -7 dalla capolista e sempre più vicine al podio. Gayardo, nel minuto conclusivo, rende meno amaro il passivo per le blues di D’Orto, che, nonostante lo scivolone interno, restano a +3 – con una gara in più di tutte le rivali – sulla piazza d’onore, condivisa da Pescara e Montesilvano: le delfine cadono 6-3 nella trasferta con la Bellator Ferentum e si fanno affiancare a quota 65 dalle corregionali, vincenti 3-2 in rimonta sulla Futsal Salinis. È Will, con una tripletta, a trascinare le ciociare di Chiesa: doppia Guercio e Csepregi completano l’opera, Bertè, Tampa e Plevano non bastano alle delfine di Segundo. 40′ bellissimi anche al Pala Santa Filomena: Amparo e Nicoletti annullano il vantaggio di Rozo, Dal’maz pareggia di nuovo i conti, poi Elpidio griffa il gol da tre punti per la squadra di Marzuoli. Sorride anche il Kick Off, al diciannovesimo successo in ventisette gare: nel tabellino del largo 11-2 delle sandonatesi sul campo del già retrocesso Città di Thiene, spicca il poker di Vieira, doppiette per Vanin, Pernazza e Guti.

VERSO L’OBIETTIVO – Futsal Futbol Cagliari, Italcave Real Statte e Lazio superano positivamente i rispettivi impegni e compiono un passo deciso verso l’obiettivo playoff. Le sarde spengono le speranze salvezza della Futsal Woman Rambla: nel 6-1 del PalaCertosa, Peque e Marta timbrano due volte a testa, Marrocco e Cocco arricchiscono lo score ospite ai danni del roster di Lapuente, a segno solo con Marino e costretto a salutare la categoria regina. Il team di Podda riacciuffa le ioniche di Marzella, protagoniste di un fondamentale 2-1 nell’anticipo del sabato nel fortino del Breganze, e tiene a -3 le biancocelesti, che conquistano lo stesso margine in classifica sulle stesse venete di Zanetti. Al PalaGems, netto l’8-3 della formazione di Chilelli al Real Grisignano:  il tris di Lucileia, le doppiette di Rebe e Sabatino e l’acuto di Barca rendono vane le due marcature di Iturriaga e il gol di Prando, con il quale le ragazze di Turcato avevano messo la testa avanti in avvio di gara. Nello scontro dal sapore di playout del PalaSalvemini, lo Stone Five Fasano batte 3-2 il Città di Falconara e ne minimizza le chances di puntare alla salvezza diretta: Belam, Naiara e Cenedese decidono il match a favore delle pugliesi di Monopoli, per le marchigiane di Neri in rete Lidu e Luciani.

RISULTATI, CLASSIFICA E MARCATRICI DELLA SERIE A FEMMINILE