#SerieA2futsal, Civitella ancora in testa. Esulta il Cristian Barletta: ai playoff

10-03-2018
#SerieA2futsal, Civitella ancora in testa. Esulta il Cristian Barletta: ai playoff

Una capolista capace di tenersi la vetta del dantesco girone A è sempre qualcosa degno di nota, anche se, con le prime quattro racchiuse in altrettanti punti, la bagarre si protrarrà nelle restanti tre giornate. Il girone B di #SerieA2futsal, invece chiude i battenti, portando con se l’ultima qualificata ai playoff.

GIRONE A – Una partita in meno rispetto al Carré Chiuppano e un punto in più anche sull’Arzignano. Tutto merito del blitz Capitale di un Civitella che regola l’Olimpus e rimane al comando del girone A. Carré Chiuppano e Arzignano, comunque, non mollano, vincono chi a Grosseto con il tranquillo Atlante, chi sull’isola con il pericolante Ossi San Bartolomeo, rimanendo in scia della battistrada abruzzese. Sestu e B&A Sport Orte sono in calo e non reggono il ritmo frenetico delle prime della classe: i sardi rallentano a Merano con il Bubi, viterbesi fermati sul 4-4 da un Prato che mette un mattoncini verso la salvezza diretta.

 

 

GIRONE B – Il Maritime Augusta saluta la Serie A2 con un rotondo successo sull’Odissea, primo a punteggio pieno con la sua striscia record di 24 successi in altrettanti incontri stagionali. Meta seconda già da tempo e ai playoff nella migliore posizione possibile, Odissea terza nonostante la sconfitta e Lido di Ostia quarto, a prescindere dal 6-1 ai danni del tranquillo Sammichele. L’ultima giornata del girone B è servita per decidere l’ultimo posto disponibile per i playoff. Una quinta piazza sancita dalla classifica avulsa, visto che Barletta (che pareggia 3-3 all’ultimo sospiro con il Bisceglie), Salinis (sconfitta in casa dal Meta) e Ciampino Anni Nuovi (ok con la Virtus Noicattaro, che non aveva più nulla da chiedere al campionato) chiudono con gli stessi punti: gli scontri diretti premiano i biancorossi di Dazzaro.