Live Match

L’Olimpus Roma chiude la porta: anche Liliana Nicoletta a disposizione di D’Orto

L’Olimpus Roma chiude la porta: anche Liliana Nicoletta a disposizione di D’Orto

La Società Olimpus Roma comunica di aver raggiunto l’accordo con la PMB Roma per l’acquisizione delle prestazioni sportive di Liliana Nicoletta per la stagione 2017/2018. Come fatto nel campionato appena concluso, l’estremo difensore vestirà ancora una volta la maglia blues nel massimo campionato di futsal femminile, andando a completare il parco portieri agli ordini di mister D’Orto. Dall’Olimpus Roma i più sinceri ringraziamenti al Presidente della PMB Roma, Riccardo Casini, per il buon esito della trattativa. La giocatrice non vede l’ora di tornare sul terreno di gioco e di battagliare, ancora una volta, insieme alle sue compagne di squadra.

Un’altra stagione all’Olimpus. Quali sono le tue emozioni?

NICOLETTA: “Sono contentissima, mi sono trovata benissimo con le mie compagne, la dirigenza e lo staff. A parte le due vittorie di quest’anno, sono molto contenta di poter restare e non vedo l’ora di riprendere sperando di vivere una stagione bella come quella che si è appena conclusa, se non migliore”

Cosa ti auguri per il prossimo campionato?

NICOLETTA: “La rosa si è allargata. Sarà ancora più difficile trovare posto, anche in panchina. Il mio obiettivo è quello di migliorare e cercare di giocare qualche minuto in più della scorsa stagione, questo perché penso sia il campo a darti la misura di quanto fai in allenamento. Il mister mi ha dato fiducia nella passata stagione e spero nella prossima di riuscire a dargliene ancora di più, al fine di convincerlo a concedermi un po’ più di spazio”.

In chiusura, la giocatrice, in procinto di iniziare la sua seconda stagione all’Olimpus Roma, dedica alcune parole a quanti l’hanno sostenuta nel precedente campionato: “Ringrazio Andrea Petricca per il lavoro fatto insieme perché mi ha spronato a fare tanto e a migliorare. Chiara e Sara per i consigli che mi hanno dato. E le mie compagne che spesso a fine allenamento si fermavano con me per spiegarmi tante cose. Ringrazio anche la Società perché sono stata veramente bene”.

Ufficio Stampa

OTTAVIANICOMUNICAZIONE