Divisione Calcio a cinque

Live Match

L’Avis Borussia Policoro vuole tornare a vincere: sabato trasferta a Barletta

L’Avis Borussia Policoro vuole tornare a vincere: sabato trasferta a Barletta

Continua sul campo della Cristian Barletta la corsa ai play off per l’Avis Borussia Policoro di mister Leopoldo Capurso.
Domani alle ore 16 presso il Paladisfida “Mario Borgia”, importante match contro la squadra allenata da Antonio Dazzaro per continuare la serie positiva di risultati che hanno portato la squadra in terza posizione nella classifica del girone B della serie A2.
Sarà ancora indisponibile il portiere Marco Levato per la frattura del setto nasale, giocherà ancora Cecio Laviola. Ancora con problemi al ginocchio ma comunque disponibile Osvaldo Moreno.
In settimana è arrivata la stangata del giudice sportivo che ha chiuso le porte del Palaercole fino al termine della stagione, conseguente all’invasione di campo di sabato scorso nella partita contro il Meta, la prossima gara in casa sarà proprio contro la prima della classe nel turno infrasettimanale di martedì.
Prima del Cisternino c’è però questa importante e difficile trasferta di Barletta, come avverte mister Capurso:”il Barletta è una squadra composta da ottimi giocatori, sarà una gara difficile, anche perchè loro in casa sono molto seguiti e sarà un ambiente caldo. E’ una trasferta ancora più complicata di quella di Sammichele, pertanto servirà tanta determinazione. Devo dire però che i ragazzi si sono allenati bene, stanno bene, eccetto Osvaldo che ancora qualche problema. La squadra ci crede tanto, è consapevole delle proprie qualità tecniche ed è in fiducia, affronteremo la gara per portare a casa i tre punti e continuare la nostra corsa ai playoff. Purtroppo giocheremo le nostre partite casalinghe senza pubblico, ma stiamo assorbendo anche questo, è un fattore che sicuramente ci penalizzerà, ma pazienza”.
La gara di domani sarà diretta dai signori Massimo Tariciotti della sezione di Ciampino e Lorenzo Di Guilmi della sezione di Vasto, cronometrista Antonio Dimundo della sezione di Molfetta.