Futsal in Soccer approda in Giappone. Il presidente Montemurro: “Felici e orgogliosi”

Futsal in Soccer approda in Giappone. Il presidente Montemurro: “Felici e orgogliosi”

Anche il Giappone “abbraccia” Futsal in Soccer, il progetto voluto dalla Divisione Calcio a cinque per diffondere la metodologia del futsal nei settori giovanili delle squadre di calcio. Alessio Musti e Alfredo Paniccia, rispettivamente responsabile e co-responsabile del progetto, sono stati infatti invitati a Tokyo per una serie di incontri di aggiornamento con i tecnici di calcio professionistici locali.

Nella capitale nipponica sarà in programma una “quattro giorni” di full immersion a cui hanno risposto con entusiasmo tantissimi allenatori giapponesi, tanto da costringere gli organizzatori a chiudere le iscrizioni. Musti e Paniccia, che saranno in Giappone dal 4 al 10 luglio, coinvolgeranno per quattro giornate i tecnici locali in lezioni di circa sei ore composte da una parte teorica e una pratica in campo, rispondendo anche alle domande dei partecipanti e provando a soddisfare le loro curiosità, ovviamente con l’ausilio di un interprete.

“Il fatto che un Paese e un movimento del calibro del Giappone, in costante crescita e per alcuni aspetti all’avanguardia, si siano interessati a Futsal in Soccer e abbiano fatto di tutto per coinvolgere attivamente i responsabili di questo progetto ne testimonia la bontà e la lungimiranza”, ha dichiarato il presidente della Divisione Calcio a cinque, Andrea Montemurro, “Siamo felici e orgogliosi di approdare in Giappone, ringraziamo gli organizzatori per la fiducia che ripongono in noi e nel nostro lavoro. Che continua e continuerà a essere rivolto a esportare e diffondere il nostro amato sport”.

“Futsal in Soccer” è un progetto mirato a creare una sinergia funzionale tra calcio e futsal, per migliorare la formazione tecnica e tattica dei giovani calciatori (più rapidamente di quanto farebbero giocando esclusivamente a calcio). Sono dieci le società professionistiche che hanno finora aderito: oltre al Milan, ci sono ChievoVerona, Torino, Pro Vercelli, Frosinone, Spal, Bologna, Ternana, Siena e Palermo.