Live Match

Block Stem Cisternino, la porta è al sicuro: dal Rieti arriva Giuseppe Micoli

Block Stem Cisternino, la porta è al sicuro: dal Rieti arriva Giuseppe Micoli

Block Stem Cisternino scatenata su tutti i fronti. Dopo aver ufficializzato i nuovi acquisti in quasi tutti i reparti, dalla difesa all’attacco, annuncia l’ingaggio di un nuovo giocatore, che torna finalmente – così come Luca Leggiero – nella sua adorata Puglia, dopo anni altrove, che gli hanno permesso di maturare e consolidarsi come uno dei migliori estremi difensori d’Italia.

La Block Stem Cisternino annuncia l’acquisto dal Real Rieti del portiere originario di Locorotondo, Giuseppe Micoli.

Micoli ha militato parecchi anni in serie A, nonostante sia un classe ’92. Dopo l’esplosione nell’Lc Five Martina Franca, il passaggio al Rieti, con cui ha disputato una finale scudetto e la Uefa Futsal Cup: “Ritornare in Puglia era quello che desideravo. Non c’è niente di meglio che tornare a casa e giocare per la propria gente. Che spettacolo – ha esordito Giuseppe Micoli, con il sorriso di chi sta già vivendo una grande favola -. Rieti è stata una tappa fondamentale per la mia carriera sportiva e vita privata, lì sono davvero cresciuto sotto tanti aspetti”.

Uno tra i migliori d’Italia, Giuseppe Micoli ha già vestito la maglia azzurra e nella prossima stagione sarà il compagno di reparto di Mattia De Simone, con cui si creerà una sana e stimolante competizione: “Cercherò di esprimermi al massimo delle mie capacità. Certo, tornare in Nazionale è un grande obiettivo, ma prima devo guadagnarmi la fiducia e il rispetto dei miei compagni e posso farlo solamente lavorando sodo. La competizione nel ruolo? Fondamentale, è uno stimolo per entrambi, ci permetterà di avere sempre un livello ottimo anche in allenamento. Tutti vogliamo giocare e tutti dobbiamo farlo, ma è necessario farlo nella migliore condizione e ai massimi livelli”.

Giuseppe Micoli ritrova mister Basile, che lo ha allenato nell’Lc Five Martina in serie A: “Mister Basile mi ha cresciuto e mi ha aiutato a giocare nel futsal che conta, non potevo non essergli riconoscente. Mi piace davvero tanto la sua idea di futsal, ci troviamo molto bene insieme”.
Micoli giocherà di nuovo al PalaWojtyla e lo farà con i colori giallorossi che ha sempre apprezzato: “La scelta è caduta su Cisternino per il pubblico principalmente. Giocare davanti a così tanta gente e alla tifoseria più bella d’Italia sarà gasante e galvanizzante”.

Ciò che ha impressionato di Micoli, da sempre ed anche nella sua prima intervista ufficiale per la Block Stem Cisternino, è la forte personalità, l’immenso carisma e la grande determinazione, che lo hanno portato ad essere uno dei fiori all’occhiello di tutta la Puglia: “Non mi sono mai posto degli obiettivi, ho imparato ad aumentare le mie convinzioni partita dopo partita. La squadra è forte in ogni ruolo, costruita per dare filo da torcere anche alle più blasonate. Facciamo subito gruppo e aumentiamo le nostre convizioni, poi saranno gli altri a dover temere la Block Stem”.

Micoli avvisa tutti: la Block Stem Cisternino non sarà una semplice comparsa.

La società ringrazia il presidente del Real Rieti, Pietropaoli, e la Penta Sport Consulting per l’ottima riuscita della trattativa.